Archivi tag: nell’orto

Sistemare i tutori per le fave

 

Sistemare i tutori per le fave

Le fave  seminate in novembre sono già molto cresciute, e guadagnando in altezza sono sempre più soggette ad essere abbattute anche da un vento modesto.

Inoltre la coltivazione si presenta disordinata, e l’accesso tra le piante è reso difficile per tutte le operazioni necessarie, sia per estirpare le erbe spontanee, che per cimare le piante; così pure sarà difficile operare la raccolta senza danneggiare le piante troppo fitte, che finiranno per intrecciarsi tra loro.

 

E’ opportuno collocare dei sostegni (detti, in orticoltura, tutori) per sostenere le piante e contenerle. Mentre nel caso di altri ortaggi come i pomodori si ricorre a singoli paletti (spesso sono usate le canne) per le fave invece è conveniente usare un altro sistema.

 In pratica si possono tendere lungo i filari dei fili di rafia colorata che siano visibili e svolgano la funzione di piccoli recinti.

 

Si procede così: collocare dei paletti ben infissi nel terreno, alla distanza di circa un metro e mezzo l’uno dall’altro. Tendere poi un filo di rafia (quella venduta in rotoli) tra un paletto e l’altro scendendo lungo un lato del filare, poi risalire dall’altro lato facendo in modo che le piante restino racchiuse tra i due tracciati di rafia.

Questa operazione va ripetuta anche tre volte, a mano a mano che le piante si sviluppano in altezza.

 

Ora l’accesso tra i filari è più agevole,si può procedere ad estirpare le erbe selvatiche, se necessario.

 

BUON ORTO A TUTTI!!!

  


Coltivare l’orto
gruppo aperto

ISCRIVITI


Coltivare ortaggi in giardino e sul balcone
DIVENTA FAN

Altre  informazioni utili sulla coltivazione dell’orto le puoi trovare sul mio libro: Coltivare l’orto
BUON ORTO A TUTTI!!!

Lunedì 21 febbraio alle 9,30 la mia intervista su Radio 19

Lunedì 21 febbraio ore 9,30
su Radio 19
la radio del Secolo XIX di Genova
si potrà ascoltare una intervista a Bruno Del Medico, gestore di questo blog, sulla coltivazione dell’orto ed in particolare sulle nuove tendenze, quale ad esempio quella dell’orto in vaso sul balcone
 

 

 

 


Coltivare l’orto
gruppo aperto

ISCRIVITI


Coltivare ortaggi in giardino e sul balcone
DIVENTA FAN

Altre  informazioni utili sulla coltivazione dell’orto le puoi trovare sul mio libro: Coltivare l’orto
BUON ORTO A TUTTI!!!

Risvegliare la bieta seminata in autunno

 

Risvegliare la bieta seminata in autunno
E’ questo il momento di ripulire i vasi della bieta, e rimetterli in produzione con una buona concimazione ricca di azoto
 

La bieta seminata in autunno, dall’arrivo dei primi freddi, ha trascorso l’inverno  vivacchiando senza entusiasmo; non è cresciuta ma è sopravvissuta ugualmente alla mancanza di luce e calore, anche se ne è uscita un po’ malconcia.

Ora che il periodo delle gelate sembra essere passato, almeno in questa zona (siamo a Latina dopo la metà di febbraio) è arrivato il momento di dare una sferzata di energia alle piantine,in modo che tornino in produzione al più presto. Del resto, anche seminando nuova bieta in questo momento, la prima produzione non si potrebbe  avere prima di un paio di mesi.

Quindi, è stato utile mantenere queste piantine per tutto l’inverno, pur non ricavandone niente; ci è costato un lavoro minimo, ma ora ci consente di avere delle primizie in una stagione non molto prodiga di verdura fresca.

 

Scerbare le piantine  (strappare  via con le mani tutta l’erba che le soffoca), questo rimuoverà il terreno attorno alla piantina. Innaffiare se c’è bisogno, e spargere alcuni granelli di concime a prevalenza di azoto. In breve tempo le piantine torneranno vivaci e riprenderanno velocemente a crescere.

Se le piantine sono in vaso, potete spostarle in un luogo dove prendano più luce e sole. La crescita sarà ancora più veloce e abbondante.

Nel frattempo, seminate nuova bieta.

Buon orto a tutti!!

  


Coltivare l’orto
gruppo aperto

ISCRIVITI


Coltivare ortaggi in giardino e sul balcone
DIVENTA FAN

Altre  informazioni utili sulla coltivazione dell’orto le puoi trovare sul mio libro: Coltivare l’orto
BUON ORTO A TUTTI!!!